dr.unclewood

legno in movimento

SHOP

Ode al legno

Di quanto conosco
e riconosco
fra tutte le cose
è il legno
il mio migliore amico.
Lo porto per il mondo
nel mio corpo, nei miei vestiti,
l’aroma della segheria
odore di tavola rossa.

Ti conosco, ti amo,
ti vidi nascere, legno.
Per questo
se ti tocco
mi rispondi
come un corpo amato,
mi mostri
i tuoi occhi e le tue fibre,
i tuoi nodi, i tuoi nei,
le tue venature
come immobili fiumi.

Come un violino s’innalza
il canto o il lamento
della montagna nel bosco,
e così nasce e comincia,
il legno
a percorrere il mondo
fino ad esser costruttore silenzioso
tagliato e perforato dal ferro,
fino a soffrire e a proteggere
costruendo l’abitazione
dove ogni giorno
si incontreranno l’uomo, la donna
e la vita.

Pablo Neruda

Spread the wood